Zeolite granulare 3-7 mm – 4 kg (5 litri) – Linea PAG

14.95

La zeolite sono due dei più importanti materiali naturali utilizzati nei substrati di coltivazione per uso professionale. Le caratteristiche fisiche di questi materiali di origine vulcanica permettono di creare terricci di alta qualità e condizioni ottimali per una crescita sana delle piante.

Zeolite granulare 3-7 mm

Confezione da Kg (5 litri)

Spedizione gratuita

30 disponibili

CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

La zeolite è dei più importanti materiali naturali utilizzati nei substrati di coltivazione per uso professionale.  La struttura porosa  favorisce il corretto assorbimento dell’acqua e un rilascio controllato di nutrienti all’interno del substrato, rendendoli disponibili alle radici quando necessario.

I BENEFICI DELLA ZEOLITE NEI SUBSTRATI DI COLTIVAZIONE

 La zeolite è un gruppo di minerali microporosi con una struttura cristallina a maglie tridimensionali. Questi minerali sono composti principalmente da alluminio, silicio e ossigeno, ma possono contenere altri elementi come sodio, potassio, calcio e magnesio. Tra le caratteristiche più importanti della zeolite si segnala la grande capacità di scambiare ioni con il terreno, catturando gli ioni indesiderati (come per esempio i metalli pesanti) e sostituendoli con nutrienti benefici per le piante.  Ad esempio, zeoliti naturali contenenti cationi Na+ o K+ sono in grado di scambiare specie ioniche quali Ca2+ e Mg2+. Ciò contribuisce a migliorare la qualità del substrato e a proteggere le piante da potenziali danni causati dalla presenza di sali in eccesso o sostanze tossiche. Ma ci sono molte altre caratteristiche positive.

Migliora il drenaggio. La zeolite ha una struttura porosa che permette un buon drenaggio dell’acqua nel terreno. Questo aiuta a prevenire i ristagni idrici, che possono essere dannosi per le radici delle piante.

Trattiene l’umidità. Pur migliorando il drenaggio, la zeolite è anche capace di trattenere una certa quantità d’acqua nelle sue cavità porose. Questo processo aiuta il terreno a mantenere una certa umidità, fornendo alle radici delle piante un ambiente più costante e favorevole alla crescita.

Assorbimento e rilascio di nutrienti. La zeolite può assorbire alcuni nutrienti come azoto, potassio e calcio e poi rilasciarlii gradualmente alle radici delle piante quando ne hanno bisogno. Questo contribuisce a garantire una nutrizione equilibrata delle piante nel corso del tempo.

Aumenta la capacità di ritenzione dei nutrienti. Grazie alla sua struttura porosa, la zeolite può aumentare la capacità del terreno di trattenere i nutrienti, impedendo che vengano dilavati dalla pioggia o dall’irrigazione e quindi rendendo più disponibili i nutrienti per le radici delle piante.

La zeolite non è l’unico componente importante in un buon terriccio, ma può essere un’aggiunta vantaggiosa per migliorare le prestazioni. La quantità e il tipo di zeolite utilizzati possono variare a seconda delle specifiche esigenze delle piante. Inoltre, l’uso della zeolite nei terricci dovrebbe essere accompagnato da una corretta gestione dell’irrigazione e dell’alimentazione delle piante per massimizzare i suoi benefici.

Da ricerche effettuate su piante in vaso è stato osservato che le piante coltivate con la zeolite, riescono ad esplorare completamente il terreno a loro disposizione a differenza di quelle senza la zeolite, dove le radici vanno direttamente sulle pareti del vaso, limitando così lo sviluppo e facendo sì che le piante siano più soggette a stress idrici e termici.

DOSE CONSIGLIATA

La dose consigliata è di circa 1 kg/ 50 litri di terriccio. La zeolite è particolarmente indicata nella preparazione di substrati di semina, integratore nei substrati di coltivazione per piante in contenitore e a terra.

COMPOSIZIONE DELLA ZEOLITE

  •  Materiale vulcanico naturale ad elevato e selettivo potere di scambio cationico. Contenuto totale zeoliti: circa 58% (Chabasite 45÷53%; Phyllipsite 3÷6%; Analcime 3÷5%).
  • Permette la neutralizzazione di elementi dannosi come ammonio, metalli pesanti e molecole organiche. La zeolite consente, inoltre, il corretto assorbimento di gas odorosi, ammoniaca, acido solfidrico, mercaptani.
  • Può essere impiegata come coadiuvante nei concimi, riducendo la quantità da impiegare.
  • Da utilizzare in aggiunta ai substrati di coltivazione o come ammendante dei terreni. 

CARATTERISTICHE FISICO-CHIMICHE

  • C.S.C: circa 170-200 MEQ / 100G
  • Disidratazione reversibile
  • Elevata criptoporosità strutturale
  • PH 7-8