Pietra in cote naturale per affilare 20-21 cm – Angelo B.

3.50

Pietra per affilare naturale, modello Bergamo 20/21.

Produttore: Angelo Bergamasco

Le pietre in cote sono conosciute per la loro capacità di produrre affilature molto precise e fili di alta qualità. Tuttavia, richiedono pratica e pazienza per essere utilizzate correttamente. Ogni pietra ha le sue caratteristiche uniche, quindi è importante conoscerle e saperle sfruttare al massimo.

2 disponibili

Una “pietra in cote” per affilare è una pietra naturale utilizzata nel processo di affilatura. “Cote” è una parola francese che significa “affilatura” o “amolatura”. Queste pietre sono note per la loro alta qualità e capacità di produrre un filo molto affilato.

Ecco alcune caratteristiche e considerazioni importanti sulle pietre in cote per affilare.

Materiale. Le pietre in cote per affilare sono spesso fatte di materiali naturali come l’ardesia, l’aragonite o altre rocce sedimentarie. Questi materiali naturali possono variare nella loro composizione chimica e possono influire sul processo di affilatura.

Grana. Le pietre in cote possono avere una gamma di grane, ma tendono ad essere più fini rispetto a molte pietre sintetiche. Sono ideali per rifinire e affilare utensili che richiedono una finitura molto sottile.

Porosità. Come molte pietre naturali, le pietre in cote possono essere porose e assorbire acqua o olio durante il processo di affilatura. Questo aiuta a prevenire il surriscaldamento dell’utensile e a rimuovere detriti.

Durezza. Le pietre in cote tendono ad essere abbastanza dure da rimuovere materiale in modo efficace, ma non così dure da danneggiare l’utensile che stai affilando.

Manutenzione.Le pietre in cote richiedono una corretta manutenzione per mantenere le loro prestazioni. Dovrebbero essere pulite regolarmente per rimuovere residui e detriti.